Dissezioni anatomiche: concluso il secondo modulo “Sistema nervoso centrale, periferico, cranio e ATM”

Questo weekend ha messo a dura prova, conoscenze tenuta fisica e emozioni. Il cranio, il sistema nervoso e l’articolazione temporo-mandibolare sono stati elementi anatomici che hanno lasciato un segno dentro ognuno dei presenti.

Un ringraziamento va a tutti gli allievi che hanno partecipato a questi due giorni di alta formazione con rinnovato stupore e curiosità. Un sentito grazie al Dottor Paternostro e alla Dott.ssa Veltro che ci hanno guidato  in questo viaggio all’interno del corpo umano.

Dott. Carlo Benedini – Fisioterapista, partecipante al corso

Concluso il I° livello del corso “Tecniche chiropratiche e osteopatiche”

Si è concluso il primo livello del corso “Tecniche chiropratiche e osteopatiche”. Giles Gyer e Jimmy Michael, docenti del corso, ci raccontano quest’esperienza formativa:


Accenniamo sempre al detto: “Touch the skin, touch the brain”, in ambito terapeutico manuale potremmo paragonarlo ai ben più famosi spot  “Just do it” o “Impossible is nothing” per quanto renda l’idea e si marchi profondamente nel nostro pensiero. Se concepiamo il “tocco” del terapista, qualsiasi esso sia e di qualsiasi tecnica manuale si tratti, il concetto fondamentale è sempre il medesimo ovvero che non ci si limita alla mera superficie. Certo, ci sono interi trattati scientifici a tal proposito ma come uno schiaffo lo percepisco sulla pelle e nel pensiero, una carezza ha lo stesso effetto così come un trattamento è in grado di attivare feedback nell’immediato. Nessuna necessità di cruenza, solo pura tecnica ….. “Touch the skin, touch the brain”.

Giles Gyer – Jimmy Michael – Osteopati D.O. e Membri GOsC

Tecniche chiropratiche e osteopatiche II° livello
in programma per 15-16/05/2021

>> Clicca qui e scopri il corso <<

Concluso il primo corso di Dissezione anatomica

Si è concluso il primo corso di Dissezione anatomica “Arto superiore, collo e torace”. Il Dott. Palazzolo Alessandro ci racconta quest’esperienza formativa:


Mi sono posto più volte questa domanda: “è quantificabile il valore didattico di un weekend di dissezioni anatomiche?”La risposta è sempre la stessa ed è “no”, soprattutto se si allargano i confini oltre a quelli prettamente nozionistici. La cosa che avvalora questa esperienza non è tanto l’approfondimento di una materia fondamentale nell’ambito delle terapie manuali, ma il confronto. Il confronto docente-studente, docente-docente, e studente-studente. Si gravita intorno alla possibilità di uno scambio non solo di nozioni, ma di emozioni che marcano a fuoco una consapevolezza fondamentale, quella di assistere a qualcosa di SPECIALE. Abbiamo avuto, abbiamo e avremo il privilegio di studiare attraverso il dono di ciò che un individuo “era” e questo non ha prezzo, è assolutamente incalcolabile. Anatomia, ancora anatomia, sempre anatomia (A.T. Still)

Dott. Alessandro Palazzolo – In thrust we trust

Prossimo corso di Dissezione anatomica
Sistema nervoso centrale, periferico, cranio e ATM
in programma per 29-30/05/2021
>> Clicca qui e scopri il corso <<